c'è anche un gatto

Love, Chunibyo & Other Delusions

Chunibyo è un titolo strano, ma non lasciatevi spaventare: è un anime delizioso.

Annunci
nessun commento

Non lasciatevi spaventare dal titolo, in realtà è un anime davvero bello. Il titolo è stato tradotto in inglese con Chuunibyou, Love and other Delusions. In inglese “delusion” significa fissazione, mania o anche illusione o delirio. Ed è proprio una specie di “delirio” ciò di cui soffre Rikka.

magic eye (?)Chunnibyou è un termine colloquiale giapponese che si può tradurre in inglese come “8th Grader Syndrome”, un termine che si riferisce alla propensione dei pre-adolescenti a creare una realtà illusoria nella quale impersonano un personaggio fittizio dotato di poteri soprannaturali.
Yuuta Togashi ha sofferto di questo disturbo alle scuole medie e, rinsavito, vorrebbe solo lasciarsi il passato alle spalle, per questo ha scelto una scuola superiore il più lontano possibile dalla scuola media.
Il problema si presenta nella forma di una ragazzina che indossa una benda sull’occhio destro.
Rikka Takanashi frequenta la sua classe e soffre ancora di questo disturbo. Convinta di possedere l’Occhio del Tiranno (Tyrant’s Eye), cerca di intrappolare Yuuta nelle sue fantasie e risuscitare quel Dark Flame Master che Yuuta vorrebbe lasciarsi alle spalle.

dark flame masterRikka si rifiuta di accettare la realtà. Le sue fantasie trasfigurano il mondo in cui vive e sono un modo per affrontare la difficile situazione famigliare e il trauma che Rikka ha subito in seguito alla morte dei genitori.
Intorno a Rikka ruotano varie figure, tra amici di scuola e compagni di classe: Yuuta; Shinka Nibutani; la senpai Kumin Tsuyuri e l’amica del cuore Sanae Dekomori, che soffre a sua volta di chunnibyou ed è convinta che Rikka sia il suo Mentore (Master), cui succederà ereditando l’Occhio del Tiranno. Gli unici a non lasciarsi travolgere dalle fantasie di Rikka sono Yuuta e Shinka.

young rikkaA loro modo gli amici compiono uno sforzo collaborativo per guarire Rikka dalle sue “delusioni”.
In realtà Rikka e Dekomori sanno che il mondo nel quale vivono è fittizio, ma scelgono di vivere questa fantasia, piuttosto che arrendersi al dolore.
L’aspetto più divertente della serie è il modo in cui viene rappresentato il contrasto tra fantasia e realtà. Le scene d’azione e le battaglia sono mostrate sia dal punto di vista ‘interno’ di Rikka, in cui le ragazzine e i loro nemici sono dotati di poteri soprannaturali e armi fantascientifiche, sia da quello esternodall’esterno di Yuuta, che vede Rikka e la sorella maggiore armate di un ombrello e di un mestolo, impegnate in un duello che di soprannaturale non ha proprio nulla.

battlesynapse break!Il character design, le ambientazioni, l’animazione e la colonna sonora sono molto curati.
Chu-2 si presenta come una high school comedy/slice of life; non mancano episodi comici, ma dietro il tono leggero si sviluppa una storia drammatica di disagio giovanile, stemperata dai colori pastello del romance.
L’anime è l’adattamento di una light-novel dagli autori Torako e Nozomi Ōsaka e consta di due serie, Chunnibyou Demo Koi ga Shitai! e Chunnibyou Demo Koi ga Shitai! Ren, più dei mini-episodi, detti Lite! che offrono una sorta di ‘backstage’ della storia principale.
Esiste un adattamento per l’area nord americana da Sentai Filmworks, ma la serie è {ovviamente} inedita in italia. Se masticate l’inglese, i fansub di UTW sono ottimi e trovate tutte e due le serie, più i mini-episodi Lite!, l’OVA e il film.
“Synapse, break!”

Lascia un commento se l'articolo ti è piaciuto!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...