On my shelf - le mie letture -

On my shelf | Fangirl

In questa puntata di On my shelf vi parlo di Fangirl di Rainbow Rowell e dell’uscita dell’edizione speciale.

Annunci
nessun commento

Buongiorno e bentornati all’appuntamento con la rubrica On my shelf, dove vi racconto le mie letture.

cover fangirlL’altro giorno – non ricordo esattamente come – sono inciampata in questo post dal sito di Rainbow Rowell, che annuncia l’uscita dell’edizione speciale di Fangirl.
Fangirl è speciale per me, perché è il primo libro della Rowell che ho letto e mi ha fatto conoscere questa scrittrice che a me piace tantissimo – cioè dopo Fangirl ho letto anche gli altri libri, mi manca solo Landline.
Fangirl e Eleanor&Park sono i miei preferiti, ma mi è piaciuto moltissimo anche Attachments.
Per cui, in occasione dell’uscita dell’edizione speciale – ho già ordinato la mia copia ❤︎❤︎♪ – voglio parlarvi di questo libro.
NB: purtroppo non è ancora stata pubblicata un’edizione italiana di questo libro quindi lo potete leggere solo in lingua originale. Se ve la cavate con l’inglese, è una lettura assolutamente consigliata.

Trama

Now that they’re going to college, Wren has told Cath she doesn’t want to be roommates. Cath is on her own, completely outside of her comfort zone. She’s got a surly roommate with a charming, always-around boyfriend, a fiction-writing professor who thinks fan fiction is the end of the civilized world, a handsome classmate who only wants to talk about words… And she can’t stop worrying about her dad, who’s loving and fragile and has never really been alone.

“In books, when people wake up in a strange place, they always have that disoriented moment when they don’t know where they are.„ 


Commento

Ho scoperto Fangirl grazie a Reblog Book Club, il gruppo di lettura ufficiale di Tumblr.
Era il 2013. Non conoscevo ancora la Rowell, ma i contenuti condivisi su Tumblr e il fatto che la Rowell avesse scritto la bozza del romanzo per un NaNoWriMo mi avevano incuriosita.
Inoltre parlava del mondo della fanfiction, per cui gli elmenti per una lettura interessante c’erano tutti.
Fangirl racconta la storia di Cath e Wren, sorelle gemelle, che lasciano casa per il loro primo anno di college {che corrisponde più o meno al nostro primo anno di università}. 
Fino a questo momento Cath e Wren sono state inseparabili, ma Wren non vuole condividere la stanza con la sorella. Ha voglia di esperienze nuove: è il primo anno di college!
Cath non è entusiasta all’idea. Ha sempre condiviso tutto con la sorella e ora saranno divise.
Inoltre il padre resterà solo a casa e non è mai rimasto solo prima. Cath è preoccupata.
E poi c’è l’altro aspetto della vita di Cath, quello del suo essere fan di Simon Snow (una serie fittizia inventata dalla Rowell per il libro, ispirata a Harry Potter). E di essere famosa in Rete per la sua fanfiction su Simon.
Nella vita reale però Cath non è nessuno. Ma la cosa peggiore è forse non essere apprezzata come scrittrice dal suo professore. Che pensa che la fanfiction sia spazzatura e chi la scrive ancora peggio.
Di questo libro mi è piaciuto tutto. Difficile separare un aspetto dall’altro ed analizzarli ognuno separatamente. Ciò che mi è piaciuto di più è che un romanzo che parla di scrittura e di una scrittrice in erba messa davanti alle prime sfide.
Parla di fanfiction e del mondo delle fanfiction e di una fangirl sfegatata e della sua passione bruciante per il mondo di Simon Snow e i suoi due protagonisti, ok; ma alla fine, è tutto il resto che conta, il modo in cui la vita di Cath cambia. E accettare il cambiamento è difficile, spaventoso, doloroso. Ma necessario. E, alla fine, gratificante. Perché la vita di Cath diventa tanto più ricca.
Inoltre se non conoscete il mondo della fanfiction, delle fangirl e del fandom, ma vi incuriosisce, è un buon punto di partenza per capire cos’è e come funziona.
Per parte mia, fa parte della mia collezione di libri che parlano di scrittura senza essere manuali o saggi sulla scrittura. Anche questo è un aspetto prezioso perché libri che riescano a raccontare il ‘dietro-le-quinte’ intercalando perfettamente il lavoro dello scrittore con la trama del libro stesso sono rari.
Lettura consigliata ovviamente.
In questo caso non ho un link bookrep per voi perché i libri della Rowell, anche i due pubblicati da Piemme in italiano (Eleanor&Park e Attachments, rispettivamente Per una volta nella vita e Per l’amore basta un clic), non si trovano nell’offerta dell’ebook store.
Se volete leggerlo in versione ebook lo potete trovare su Kindle e su Kobo. Oppure potete optare per l’edizione speciale. I link per l’acquisto li trovate nel post sul sito della Rowell.

fangirl cover special ed

Lascia un commento se l'articolo ti è piaciuto!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...