La rassegna stampa: geek edition!

Ho trovato alcuni articoli interessanti sui videogames e vorrei condividerli con voi…

Annunci
2 commenti

Salve, lettori!

Lo so che i post con i link sono i meno popolari del momento, ma io li  propino propongo lo stesso. Questa edizione è dedicata al geek che è nascosto dentro di voi: sì perché si parla di…. videogiochi! 👏

Il primo articolo che vi propongo è un po’ vecchiotto. Ammetto che è rimasto sulla mia readlist per parecchio tempo. È la recensione di Wired.it a Final Fantasy XV, gioco con il quale io ho un rapporto più di odio che di amore e infatti mi ci sono voluti due(!) anni per decidermi a giocarlo. Concordo su tutto e aggiungo un mio cruccio personale: come fa, una videogiocatrice, ad affezionarsi a un gioco dove la presenza femminile è praticamente ridotta a zero?! E non ditemi che ci sono Lunafreya e quell’altra tizia, la sorellina del gorilla tatuato (sì è tutta qui l’impressione che mi ha lasciato) perché sono un insulto alle eroine femminili della saga, da Terra di FFVI a Lightning di FFXIII {anche se io preferisco la dolce Serah}. ** Non lo dite in giro, ma FFVI è l’unico FF della vecchia guardia che ho giocato quindi… ci saranno sicuramente state grandi eroine anche in quelli prima ma non avendoli giocati, non ho idea di chi fossero **
E ora, da bravi, andate a leggere l’articolo e poi magari fatemi sapere cosa pensate voi di FFXV.

Le gioie (e i dolori) di Final Fantasy XV — Wired.it

noctisluciscaelum

Il problema è che nell’eccessiva ricerca di un racconto corale si è esagerato.

…e visto che si parlava di eroine assenti vi propongo quest’altro articolo che invece celebra la presenza femminile nei videogiochi, dalla penna della brava alister di Pick a Quest.

Eccezioni al femminile: protagoniste ed eroine del mondo JRPG — Pick a Quest

totori - bad synth

Nel corso di oltre un trentennio, il panorama di personaggi femminili nei JRPG si è ampliato notevolmente.

Terzo e ultimo articolo della rassegna è di Eleonora C Caruso, che ci regala un bel ricordo d’infanzia e una riflessione non becera sui videogiochi.

Io ai videogiochi devo dire solo grazie — Esquire

monkey-island

Perché i videogame non sono né isolamento, né realtà virtuale, né un passatempo da “co…oni” come alcuni ancora credono.

Perdonate la sbrodolata iniziale su FFXV ma ci voleva, mi sono tolta il sassolino dalla scarpa. (In realtà sono troppo pigra per scrivere la recensione)

Spero che gli articoli che ho selezionato vi piacciano e siano istruttivi. Alla prossima!

2 comments on “La rassegna stampa: geek edition!”

Lascia un commento se l'articolo ti è piaciuto!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...